FFS Cargo: presto vagoni merci meno rumorosi


 Tutte le notizie in breve

Un convoglio di FFS Cargo

Keystone/URS FLUEELER

(sda-ats)

Treni merci meno rumorosi, più leggeri e più veloci: dalla metà di quest'anno FFS Cargo inizierà una fase di test su 16 convogli modificati a questo scopo che durerà quattro anni. Lo hanno comunicato oggi le Ferrovie federali svizzere.

Il primo "carro merci del futuro" è attualmente in fase di realizzazione, precisano le FFS. Una volta omologato - a metà del 2017 - sarà messo in regolare esercizio e nel corso della fase del progetto di quattro anni dovrà percorrere almeno 400'000 chilometri. In un primo tempo il convoglio di nuova concezione circolerà il Svizzera e potrà oltrepassare le frontiere dalla seconda metà del 2018, precisa la nota.

Il concetto di "treno merci del futuro" è chiamato anche "progetto delle 5L". Le "L" designano in tedesco le principali caratteristiche di questo tipo di convoglio, silenzioso (leise), leggero (leicht), solido (laufstark), logisticamente adatto (logistikfähig) e orientato ai costi (life-cycle-Kostenorientiert), spiega la nota.

Il nuovo treno merci sarà dotato di freni a disco e gli assiali di un silenziatore. Ciò consentirà di ridurre il rumore di 5-10 decibel. Il convoglio non sarà così "molto più rumoroso di un treno viaggiatori".

Il progetto di FFS Cargo è stato sviluppato in collaborazione con il Gruppo specialistico innovazioni tecniche traffico merci su rotaia (TSI) e diversi produttori di componenti esterni. Il progetto è sostenuto dall'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) e dall'Ufficio federale dei trasporti (UFT).

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve