Tutte le notizie in breve

Almeno 15 soldati filippini sono morti ieri in un prolungato scontro a fuoco con militanti islamici di Abu Sayyaf nella provincia meridionale di Sulu, roccaforte dei guerriglieri. Lo ha annunciato l'esercito di Manila.

I militari sono impegnati in un'offensiva contro il movimento, su incoraggiamento del nuovo presidente Rodrigo Duterte.

La battaglia, in cui hanno perso la vita anche almeno due guerriglieri, è avvenuta nelle montagne attorno alla città di Patikul, un'area dove Abu Sayyaf - il gruppo responsabile anche del rapimento dell'italiano Rolando Del Torchio - ha tenuto in ostaggio diverse persone sequestrate negli ultimi anni, alcune delle quali sono state decapitate.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve