Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un numero incredibile di uccisioni nelle Filippine di Duterte

Keystone/EPA/MARK R. CRISTINO

(sda-ats)

Nonostante le critiche internazionali per la sua sanguinaria "guerra alla droga" e il linguaggio colorito verso i maggiori leader mondiali, oltre tre quarti dei filippini - il 76% - sono soddisfatti dell'operato del presidente Rodrigo Duterte.

Duterte è in carica da quasi cento giorni. Lo rivela un sondaggio su scala nazionale pubblicato oggi nell'arcipelago.

Il maggior gradimento per Duterte (71 anni) viene dall'isola meridionale di Mindanao, dove per oltre due decenni Duterte è stato sindaco della città di Davao: qui il presidente è gradito dall'88% degli interpellati.

Oltre alla popolarità del suo approccio da "tolleranza zero" verso il narcotraffico, il consenso di cui gode Duterte è anche spiegato dalla sua enfasi sull'orgoglio patriottico, che usa per esempio per difendersi dall'ondata di critiche giunte dall'estero per gli abusi dei diritti umani.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS