Tutte le notizie in breve

FMH respinge la nuova struttura tariffaria (foto d'archivio)

KEYSTONE/APA/HELMUT FOHRINGER

(sda-ats)

La Federazione dei medici svizzeri (FMH) respinge la nuova struttura tariffaria (TARMED) per le prestazioni medico-sanitarie ambulatoriali. I membri ordinari dell'associazione si sono espressi contro il progetto, precisa oggi un comunicato.

Per la FMH è necessario riprendere i negoziati con i partner sulla nuova struttura tariffaria. Né un intervento del Consiglio federale, né la perdita di autonomia tariffale sono alternative valide, aggiunge la nota.

L'ultima volta che il TARMED è stato modificato risale al 2004. Da allora l'evoluzione della medicina e delle tecnica ha reso necessario adattare le tariffe. La Camera medica, il "parlamento" della FMH, aveva approvato la revisione in aprile, anche se con riserve. I membri invece si sono pronunciati contro.

La FMH quindi non presenterà tariffe e invita i medici che si sono opposti al progetto a presentare soluzioni. L'associazione si batterà affinché i negoziati proseguano perché un tariffario è accettabile solo se sostenuto dal corpo medico, conclude.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve