Tutte le notizie in breve

La giustizia francese oggi ha condannato il direttore svizzero del sito di estrema destra "Riposte laïque" (contrattacco laico), Alain Jean-Mairet, che dovrà pagare una multa di 5000 euro per provocazione all'odio verso i musulmani.

Pubblicato lo scorso ottobre, il testo intitolato "e se l'islam fosse il culto della perversione sessuale e morale?" era stato segnalato dalla Lega internazionale contro il razzismo e l'antisemitismo (Licra).

Il tribunale correzionale di Parigi ha ritenuto che l'autore dell'articolo imputa in maniera esplicita, e senza alcuna riserva o distinzione, ai musulmani una perversione morale e comportamenti abbietti. Il testo li accusava tra l'altro di "abusare sessualmente di bambini in età prepuberale" nonché di essere "autori di terrorismo, racket e decapitazioni".

sda-ats

 Tutte le notizie in breve