Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Emmanuel Macron

KEYSTONE/AP/KAMIL ZIHNIOGLU

(sda-ats)

"Ingerenze russe" contro la campagna di Emmanuel Macron, tra i favoriti per la conquista dell'Eliseo nelle elezioni di primavera: la denuncia arriva da Richard Ferrand e Benjamin Griveaux, segretario generale e portavoce del Movimento En Marche.

In particolare, i due puntano il dito contro l'influenza di siti internet "controllati al 100% dallo Stato russo" e "migliaia di attacchi informatici", che "guarda caso", giungono "proprio dai confini russi". Due media russi, Sputnik e Russia Today (RT), hanno pubblicato di recente le voci su una presunta "doppia vita" del trentanovenne ex ministro dell'Economia, in particolare, quelle riguardo la sua presunta love story segreta con il presidente di Radio France, Mathieu Gallet. Un rapporto seccamente smentito dal diretto interessato che la settimana scorsa, dal palco di un teatro di Parigi, ha liquidato tutto con una battuta. "Sento dire che sono duplice, che ho una vita nascosta o non so che. E' spiacevole per mia moglie Brigitte, e siccome passo giorno e notte con lei, si chiede come faccia...". Prima dell'affondo finale: "Se vi dicono che ho una doppia vita con Mathieu Gallet, sappiate che è il mio ologramma, non sono io". Di recente anche Julian Assange ha fatto planare insinuazioni sul candidato 'liberal'. "Abbiamo informazioni interessanti su un altro candidato alle presidenziali, Emmanuel Macron...", ha detto il fondatore di Wikileaks al media russo Izvstia, citando elementi ottenuti dalle mail di Hillary Clinton. Secondo Richard Ferrand, Macron sarebbe nel mirino perché "vuole un'Europa forte (...) un'Europa che avrà un forte peso, incluso davanti alla Russia". Per la versione francese dell'Huffington Post, Mosca preferirebbe all'Eliseo candidati come Francois Fillon (Les Républicains) o Marine Le Pen (Front National). Secondo gli ultimi sondaggi Macron batterebbe ampiamente quest'ultima al secondo turno del 7 maggio, mentre Fillon, travolto dallo scandalo sui presunti impieghi fittizi alla moglie, verrebbe Penelope eliminato già dal primo turno.

SDA-ATS