Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

François Fillon e la moglie Penelope

KEYSTONE/EPA/ETIENNE LAURENT

(sda-ats)

Il candidato alle presidenziali per la destra francese, François Fillon, ha denunciato "un colpo di stato istituzionale da parte del potere" in riferimento alle accuse di lavori fittizi in Parlamento a sua moglie Penelope e ai suoi due figli.

Secondo la radio RTL, Fillon ha chiesto ai suoi di "resistere 15 giorni".

Sempre citato dalla radio RTL, Fillon ha detto - rivolto ai suoi familiari e sostenitori più stretti: "questa storia non viene dal nostro interno, contrariamente alle voci che corrono. Viene dal potere, che non può vincere nel dibattito democratico ed ha quindi deciso di scendere su un altro terreno".

Poi, il candidato dei Republicains, ha aggiunto: "vi chiedo un'immensa solidarietà. Vi chiedo di aspettare il risultato dell'indagine preliminare e di tirare poi tutte le conclusioni. Ciò di cui ho più bisogno, ciò da cui dipendo totalmente, siete voi. Ho bisogno di voi".

SDA-ATS