Tutte le notizie in breve

In Francia si preannuncia un'ondata di scioperi

KEYSTONE/AP/FRANCOIS MORI

(sda-ats)

Una nuova settimana di scioperi e manifestazioni attende i francesi dopo l'approvazione in Parlamento - con la scorciatoia della fiducia - della contestata riforma del lavoro denominata el Khomri, dal nome della ministra che l'ha firmata.

Sette sindacati hanno convocato due nuove giornate di agitazioni, domani e giovedì, rispettivamente la sesta e la settima in due mesi. A Parigi sono previste manifestazioni in entrambe le giornate e i sindacati puntano a rovesciare la tendenza che nelle ultime mobilitazioni ha visto sempre meno manifestanti e cortei sempre più violenti. Il 12 maggio, data dell'ultima manifestazione, hanno sfilato 55'000 persone in tutta la Francia.

Scioperi sono previsti in tutti i settori del trasporto pubblico, dai camionisti ai ferrovieri, dal metrò di Parigi alle poste. Per quanto riguarda SNCF, i treni, il sindacati Cgt ha chiamato i propri aderenti a scioperi tutti i mercoledì e giovedì da questa settimana in poi.

Da domani sciopero anche negli aeroporti, con previsione di annullamenti e ritardi. Perturbato anche il traffico nei porti, con la Cgt intenzionata a una diminuzione graduale dell'attività fino ad arrivare al blocco delle raffinerie.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve