Tutte le notizie in breve

Buon primo semestre per Franke.

La società con sede ad Aarburg (AG) attiva fra l'altro nella fabbricazione di cucine e di equipaggiamenti per sale da bagno ha conseguito un fatturato di 985 milioni, l'11% in più dello stesso periodo del 2015. La crescita organica si è attestata al 13%.

In netta progressione (+183% a 66 milioni) risulta l'utile operativo Ebit, che nel corrispondente periodo dell'anno scorso aveva sofferto il brusco rafforzamento del franco. Il margine Ebit è passato da 2,6% a 6,7%. Il gruppo - che non è quotato in borsa - non fornisce indicazioni sul risultato netto.

A livello regionale buone nuove vengono dalla Cina (vendite record nel comparto cucine) e dagli Stati Uniti, mentre il mercato elvetico si è confermato difficile a causa della pressione sui prezzi e sui margini.

Per l'insieme dell'anno il gruppo rimane prudentemente ottimista e si aspetta mercati sempre volatili. La società, che dà lavoro circa 9000 persone in 38 paesi, si ritiene comunque ben posizionata rispetto agli altri attori del ramo e conta quindi di poter raggiungere gli obiettivi fissati.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve