Tutte le notizie in breve

Altre due persone sono state uccise in Gabon nelle violenze che non si placano dopo la rielezione a presidente di Ali Bongo, lo scorso 27 agosto. Lo riferiscono i media locali, ricordando che il numero delle vittime degli ultimi tre giorni sale così a cinque.

Le due vittime sono un poliziotto, ucciso con un colpo d'arma da fuoco alla testa nella capitale Libreville, e un uomo colpito a morte dalle forze di sicurezza nella capitale economica del Paese, Port-Gentil. Gli assassini del poliziotto sono stati arrestati mentre tentativo di attraversare il confine con la Guinea Equatoriale.

La comunità internazionale a più riprese ha espresso preoccupazione per le violenze post-elettorali in Gabon che rischiano di sfociare in una guerra civile. Da mercoledì scorso peraltro, le autorità hanno reso impossibile l'accesso a Internet nella capitale.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve