Tutte le notizie in breve

La regina Elisabetta continua a pagare poco i suoi dipendenti.

KEYSTONE/EPA/ROBERT PERRY

(sda-ats)

Proteste e minacce di sciopero non sono servite a far cambiare idea alla regina Elisabetta, che continua inesorabilmente a pagare poco i propri dipendenti, in certi casi meno del salario raccomandato, calcolato a Londra in 9,40 sterline l'ora (circa 12 franchi).

La sovrana non viola così nessuna legge, perché gli stipendi sono comunque superiori al minimo deciso dallo Stato, il 'minimun wage' pari a 7,20 pound l'ora.

Tutto queste emerge da uno degli ultimi annunci di lavoro pubblicati sul sito della famiglia reale e che si rivolge alle aspiranti cameriere di Buckingham Palace. È richiesta precisione, attenzione e discrezione ma il tutto viene pagato con la somma di 16.755 sterline l'anno, oltre a qualche benefit al vitto e alloggio.

La donna delle pulizie si troverà così a spolverare vasi e altri oggetti antichi che valgono molto più di quanto possa guadagnare in un anno di lavoro.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve