Tutte le notizie in breve

Un ex medico delle SS attivo ad Auschwitz è da oggi sotto processo a Neubrandenburg, nell'est della Germania. Il 95enne tedesco si è presentato in aula in sedia a rotelle dando avvio al procedimento che, da marzo, era stato rinviato tre volte per motivi di salute.

Lo riferisce l'agenzia di stampa tedesca Dpa. L'uomo è accusato di concorso nell'uccisione di "almeno 3681" persone morte nelle camere a gas del campo di sterminio di Auschwitz nel 1944. La difesa sostiene che l'allora medico si occupò solo di curare soldati per un mese e dopo la guerra era già stato condannato in Polonia a una pena detentiva di diversi anni.

"Di recente" sono state pronunciate sentenze contro due ex SS di Auschwitz, ricorda l'agenzia: a un guardiano accusato dal tribunale di Detmold di concorso in 170'000 uccisioni sono stati inflitti cinque anni di reclusione; quattro al cosiddetto "contabile" del Lager, Oskar Groening, sotto accusa per 300'000 morti.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve