Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È stato arrestato a Brema il rifugiato algerino di 19 anni fuggito ieri da un centro psichiatrico gridando "vi faccio saltare in aria". Lo rende noto la polizia federale tedesca, citata dai media locali.

Il giovane è stato fermato nella stazione ferroviaria principale della città, dopo una caccia all'uomo durata diverse ore e che aveva reso necessaria l'evacuazione di un centro commerciale.

Nonostante il diciannovenne avesse espresso il suo sostegno nei confronti dell'attentatore di Monaco e dell'Isis, la polizia afferma di non avere prove che l'algerino pianificasse attentati o avesse realmente legami col gruppo terroristico.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS