Germania: Gabriel da ministro Economia a ministro Esteri


 Tutte le notizie in breve

Il vicecancelliere tedesco Sigmar Gabriel (S) e la cancelliera Angela Merkel.

KEYSTONE/EPA/CLEMENS BILAN

(sda-ats)

Sigmar Gabriel diventerà ministro tedesco degli Esteri al posto di Frank-Walter Steinmeier: lo scrive Die Zeit online, dando notizia della rinuncia del vicecancelliere alla presidenza dei Socialdemocratici e alla candidatura a cancelliere.

Gabriel fa spazio così alla candidatura di Martin Schulz. Steinmeier è invece candidato alla presidenza della Repubblica come successore di Joachim Gauck.

Al posto di Gabriel al ministero dell'Economia tedesco arriverà la sottosegretaria Brigitte Zypries. Lo scrive la Dpa, citando fonti del partito.

Inizialmente è stata Bild online, che aveva anticipato la copertina del nuovo numero di Stern, a dare la notizia della rinuncia di Gabriel alla cancelleria tedesca. La Dpa spiegava invece che, nel rinunciare alla candidatura a cancelliere, Gabriel ha proposto come sfidante di Merkel il nome di Schulz. L'agenzia citava fonti che hanno partecipato alla seduta del gruppo parlamentare di oggi a Berlino.

Nel pomeriggio è programmato un vertice dei socialdemocratici nella capitale tedesca. Gabriel e Shulz sono amici da molti anni. L'ex presidente del Parlamento Ue aveva reso noto di non volersi candidare.

Anche secondo la Spiegel online, che cita fonti proprie, il successore alla testa del partito socialdemocratico sarà Martin Schulz. La prassi vuole che il leader del Spd si candidi per la cancelleria: salvo sorprese Schulz sarà l'avversario della cancelliera Angel Merkel alle elezioni di fine settembre.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve