Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due documentaristi tedeschi hanno scoperto durante un'immersione nelle acque delle Azzorre i resti di un sottomarino dell'epoca nazista, che era stato affondato nell'Oceano Atlantico durante la seconda guerra mondiale, davanti all'isola di Pico.

Il rottame dell'U-581 era stato ritrovato lo scorso settembre, nel corso di riprese filmate, a una profondità di circa 900 metri. Ma i due documentaristi, Kirsten e Joachim Jakobsen, ne hanno dato notizia solo oggi, esattamente a 75 anni dall'affondamento del sottomarino, avvenuto il 2 febbraio 1942 dopo l'attacco subito da un cacciatorpediniere britannico.

SDA-ATS