Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Jaber Albakr, il sospetto terrorista siriano arrestato lunedì in Germania mentre stava organizzando un attentato dinamitardo, è stato trovato morto impiccato nella sua cella in un carcere di Lipsia..

Il suicidio, confermato dal ministero della giustizia, ha gettato sconcerto nel mondo della politica tedesca. Il giovane era in sciopero della fame e "sotto costante osservazione". Per il suo avvocato è "uno scandalo della giustizia". Ancora nella mattinata di ieri, mercoledì, il vicedirettore del carcere di Lipsia gli aveva assicurato per telefono che il giovane, tenuto in isolamento, era "costantemente osservato".

Convocata per le 11 di oggi una conferenza stampa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS