Tutte le notizie in breve

Un tribunale amministrativo tedesco, a Osnabrueck, ha respinto il ricorso di una giovane tedesca musulmana che voleva poter insegnare in una scuola serale portando il niqab, il velo islamico che lascia vedere solo gli occhi.

Lo riferisce l'agenzia Dpa citando fonti ufficiali del Tribunale.

Il diritto di manifestare il proprio credo religioso anche insegnando le è stato negato argomentando che prevale quello, garantito da un articolo della carta fondamentale tedesca, a un'adeguata istruzione degli alunni, di cui fa parte anche la comunicazione non-verbale del volto.

La giovane, di 18 anni e originaria di uno Stato della ex-Jugoslavia, non si è presentata all'udienza a causa dell'attenzione dei media resa forte da un dibattito in corso nel paese in queste settimane sul diritto o meno di portare il burqa.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve