Tutte le notizie in breve

Una scultura esposta al Museo Tinguely di Basilea

Keystone/GEORGIOS KEFALAS

(sda-ats)

Oltre 240 musei svizzeri parteciperanno domenica 22 maggio alla Giornata internazionale dei musei. A livello mondiale saranno circa 35'000.

Sarà l'occasione per scoprire "la ricchezza incomparabile dei musei del nostro paese", scrivono in una nota diramata oggi l'Associazione dei musei svizzeri e ICOM Svizzera, l'associazione nazionale dei professionisti dei musei (ICOM sta per International Council of Museums).

I visitatori potranno "confrontarsi con universi assai differenti": personalità storiche e artisti saranno "in evidenza" al Museo Hermann Hesse di Montagnola e in altri ancora, in diversi cantoni. Dal canto suo, il Museo dei fossili del Monte San Giorgio a Meride "svelerà la sua affascinante collezione", si legge nella nota.

Anche lo sport "ha fatto il suo ingresso nel mondo museale svizzero": ce se ne potrà rendere conto visitando il Museo svizzero dello sport a Münchenstein (BL), il Museo olimpico a Losanna o il Museo del calcio mondiale della Fifa a Zurigo.

Altri istituti "inviteranno in pubblico a sorprendenti scoperte", come il Museo della civiltà contadina del Mendrisiotto a Stabio, o ancora il "Kabinett für sentimentale Trivialliteratur" di Soletta, dedicato alla letteratura popolare sentimentale, o la Collezione di piante succulente a Zurigo, il Museo dei sottufficiali svizzeri a Uster (ZH), il Museo delle streghe a Auenstein (AG) o il Museo delle rane a Estavayer-le-Lac (FR).

sda-ats

 Tutte le notizie in breve