Tutte le notizie in breve

Ma non farà male?

KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER

(sda-ats)

In Svizzera, circa una persona su sette ha già fumato una sigaretta elettronica, soprattutto diffusa tra i giovani e i romandi: è quanto emerge dai risultati del Monitoraggio svizzero delle dipendenze 2015 pubblicato dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Negli ultimi anni è aumentato notevolmente il numero delle persone che hanno detto di aver fatto ricorso all'e-sigaretta: da luglio a dicembre 2015, il 14% dei giovani con più di 15 anni ha dichiarato di averne già fumato una. La percentuale era soltanto del 6,7% nel 2013.

Tuttavia solo lo 0,3% degli ultra 15enni interpellati ha affermato di fumare quotidianamente una e-sigaretta, lo 0,7% almeno una alla settimana. Complessivamente il 3,3% delle oltre 5'200 persone interrogate ha invece ammesso di non conoscere l'e-sigaretta.

Quest'ultima è diffusa soprattutto tra coloro che fumano quotidianamente normali sigarette (38%) e tra quelli che ne consumano occasionalmente (30%). Ma anche un decimo degli ex fumatori e il 5% circa dei non fumatori hanno dichiarato di averne già fumata almeno una.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve