Tutte le notizie in breve

Groupe E torna in zona utili: il gruppo energetico friburghese attivo nei cantoni di Neuchâtel, Friburgo, Vaud e Berna ha realizzato un utile di 37 milioni di franchi nel 2015, contro la perdita di 139 milioni dell'esercizio precedente.

Al netto degli effetti straordinari il risultato positivo si attesta a 77 milioni, ha indicato oggi la società con sede a Granges-Paccot (FR). Il giro d'affari è aumentato del 6,4% a 655 milioni. Anche l'Ebit è nettamente migliorato, passando da -12 a +99 milioni.

Grazie sopratutto alla crescita delle attività nel settore dei servizi (ingegneria, efficacia energetica, installazioni elettriche) la performance operativa è stata "eccellente", commentano i vertici aziendali. Sui conti consolidati ha pesato però l'importante deficit di Alpiq: Groupe E detiene una partecipazione del 7,3% attraverso EOS Holding.

La produzione delle centrali idroelettriche del gruppo è scesa del 5,1%. La vendita di corrente si è contratta a 2537 GWh, contro 2558 GWh del 2014.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve