Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il carcere di Guantanamo è però ancora in funzione

KEYSTONE/EPA EFE FILE/JOHN RILEY

(sda-ats)

Il governo americano ha trasferito negli Emirati Arabi Uniti 15 detenuti della base di Guantanamo: è il più significativo spostamento di prigionieri durante l'amministrazione di Barack Obama. Si tratta di 12 yemeniti e 3 afghani.

Il via libera al trasferimento è stato dato da una commissione di esperti di 6 dipartimenti e agenzie del governo. Alcuni dei detenuti erano richiusi nella prigione da 14 anni e senza accuse specifiche a loro carico.

La chiusura di Guantanamo era una delle promesse elettorali di Obama e il presidente, nel corso dei suoi due mandati, ha più volte manifestato pubblicamente l'intenzione di chiudere la prigione, dove al momento restano 61 detenuti, dagli 800 del 2002.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS