Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Jean-Michel Cina

KEYSTONE/PETER SCHNEIDER

(sda-ats)

Il consigliere di Stato vallesano Jean-Michel Cina (PPD) sarà il nuovo presidente della SSR. Entrerà in carica il 1° maggio 2017. È stato eletto dall'assemblea straordinaria dei delegati tenutasi oggi a Berna.

In una nota, la Società svizzera di radiotelevisione spiega che Cina è stato scelto per la sua "grande esperienza", ma anche per la "vasta rete di relazioni nel mondo politico ed economico".

Cina afferma di essere "un convinto sostenitore del servizio pubblico". "Mi dedicherò a questo compito complesso - aggiunge il vallesano - con fermo impegno e grande rispetto".

Entrato nell'esecutivo del suo cantone nel marzo 2005, il politico alto-vallesano era stato in precedenza per quasi sei anni Consigliere nazionale (dal 1999 al 2005). Attualmente presiede la Conferenza dei governi cantonali (CdC). Laureato in diritto all'Università di Berna, Cina è sposato e ha due figli.

Il vallesano subentrerà al presidente ad interim Viktor Baumeler. Quest'ultimo era stato nominato in dicembre, dopo le dimissioni di Raymond Loretan, con l'incarico di "traghettare" l'azienda fino alla nomina definitiva di un nuovo presidente.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS