Tutte le notizie in breve

La polizia di New Delhi ha arrestato 12 sospetti militanti islamici che facevano parte di una cellula affiliata al gruppo jihadista pachistano di Jaish-e-Mohammed (JeM). Lo riferisce l'agenzia di stampa Ians.

I giovani, di età inferiore ai 30 anni, sono stati catturati in diversi raid condotti ieri sera nella capitale indiana e nell'hinterland situato nello stato dell'Uttar Pradesh.

Come ha riferito il commissario speciale di polizia Arvind Deep, nelle perquisizioni delle loro abitazioni sono stati trovati alcuni ordigni esplosivi rudimentali (Ied). Secondo l'agenzia, il gruppo stava preparando attentati in alcuni "punti sensibili" della metropoli. Dagli interrogatori è emerso che i giovani erano in contatto con un militante della JeM identificato come Yousuf Al Hindi.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve