Tutte le notizie in breve

La centrale nucleare di Bushehr

KEYSTONE/AP/MAJID ASGARIPOUR

(sda-ats)

Sono iniziati i lavori per la costruzione della seconda centrale nucleare iraniana a Bushehr, nel sud del Paese, dove già si trova l'unico impianto nucleare della Repubblica islamica, attivo dal 2011.

Lo ha annunciato la tv di Stato iraniana, precisando che l'impianto - come il precedente - sarà realizzato con l'aiuto di tecnici russi.

Il progetto, il primo in campo nucleare dopo la firma l'anno scorso dell'accordo con le potenze del gruppo 5+1, prevede la costruzione di due centrali che dovrebbero essere realizzate entro 10 anni. I lavori della seconda centrale inizieranno nel 2018. I costi complessivi sono stimati in 8,5 miliardi di dollari e a regime saranno prodotti 1.057 megawatt di elettricità.

"La costruzione dell'impianto è un simbolo per l'Iran dei risultati dell'accordo sul nucleare", ha dichiarato il vice presidente, Ishaq Jahangiri, durante la cerimonia inaugurale. "Continueremo a lavorare con la Russia, partner strategico e Paese amico", ha aggiunto.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve