Tutte le notizie in breve

È stato condannato all'ergastolo Junead Khan, giovane britannico di radici musulmane indicato come simpatizzante dell'Isis e arrestato nei mesi scorsi con l'accusa di aver pianificato di uccidere un militare Usa.

Lo riferisce la Bbc: la sentenza specifica che Khan non potrà chiedere di essere scarcerato su cauzione prima di 12 anni.

Venticinquenne originario di Luton, vicino a Londra, Junead lavorava come autista per consegne a domicilio di medicinali e secondo la corte che lo ha condannato avrebbe utilizzato la sua attività come copertura per esplorare la base aerea americana di East Anglia, in Inghilterra: obiettivo, aggredire e sgozzare con un coltello un aviatore Usa.

Nella memoria del suo computer sono stati poi scoperti scampoli di "propaganda terroristica" e tracce di uno scambio di messaggi con un miliziano dell'Isis in Siria che si faceva chiamare Abu Hussain.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve