Tutte le notizie in breve

Il giudice monocratico di Milano ha assolto il cantante Biagio Antonacci dall'accusa di avere evaso il fisco per 3,5 milioni di euro.

In particolare, il cantante è stato assolto per prescrizione in relazione agli anni compresi tra il 2004 e il 2007 mentre per il 2008 è stato assolto perché il fatto non è più previsto dalla legge come reato. La Procura aveva chiesto 18 mesi di reclusione.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve