Tutte le notizie in breve

La corte degli Uffizi a Firenze

KEYSTONE/AP/FABRIZIO GIOVANNOZZI

(sda-ats)

Aveva accumulato 617 contravvenzioni negli ultimi cinque anni a Firenze: il protagonista - il proprietario di un'Audi Q7 con targhe svizzere - è stato infine scovato dalla Polizia Municipale fiorentina grazie a un autovelox di ultima generazione, lo scout speed.

Gli agenti del reparto tecnologie di supporto della Polizia Municipale fiorentina si sono messi in caccia del veicolo con lo scout speed. E qualche giorno fa l'hanno rintracciato.

A suo carico 671 violazioni del codice della strada (soprattutto di accessi non autorizzati in zone a traffico limitato (ztl) e transiti in corsie preferenziali ma non mancano anche sforamenti dei limiti di velocità) per un totale di oltre 67mila euro di sanzioni.

L'auto, parcheggiata in sosta in ztl senza autorizzazione, è stata rimossa. È poi stato accertato che il veicolo è di proprietà di una società svizzera con sede a Lugano e che è stato importato in Italia in violazione alle norme doganali.

Gli agenti hanno quindi proceduto al sequestro della vettura e hanno trasmesso gli atti all'Agenzia delle dogane cui spetta la determinazione delle relative sanzioni.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve