Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nell'incidente che ha coinvolto l'elicottero del 118 (Servizio Sanitario di Urgenza ed Emergenza Medica) caduto a Campo Felice, in Abruzzo, sono morte sei persone, tutte quelle che erano a bordo.

L'impatto dell'elicottero contro il Monte Cefalone è stato terribile. Secondo quanto spiegato dai Carabinieri Forestali, in quota c'è una pendenza vicina al 100% e il suolo è inclinato di 45 gradi.

Alcuni dei soccorritori hanno cominciato la discesa con delle barelle e da quanto appreso dovrebbero portare a valle i primi corpi dei deceduti nel sinistro. Da capire se completamente a piedi o servendosi del gatto delle nevi che, al momento, è fermo a metà strada tra la piana e il luogo dell'incidente perché non riesce a salire oltre quella quota.

Il velivolo è precipitato in fase di recupero di un ferito su un campo da sci a Campo Felice da un'altezza di 600 metri. L'elicottero, spiegano fonti dei soccorritori, volava in una zona con una fitta coltre di nebbia e nuvole basse.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS