Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

E' stato domato il rogo divampato ieri pomeriggio alla raffineria Eni di Sannazzaro de Burgundi (Pavia) che ha scatenato il panico nei paesi vicini e ha creato un allarme ambientale che viene seguito con un costante monitoraggio da tecnici ed enti locali.

Al momento, da quanto si è appreso, i vigili del fuoco stanno intervenendo ancora per il "raffreddamento" degli impianti interessati dall'incendio, che sono a temperatura elevatissima.

Scuole chiuse, oggi, a scopo prudenziale a Sannazzaro, Garlasco, Gropello, Dorno, Ferrera Erbognone, Pieve Albignola, Mezzana Bigli. Il ministro italiano dell'Ambiente, Gian Luca Galletti, è in contatto diretto con il Prefetto di Pavia e con il sindaco.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS