Tutte le notizie in breve

La Guardia Costiera ha soccorso un barcone con 314 migranti a bordo, di nazionalità mista, partito dall'Egitto e che si trovava in precarie condizioni nelle acque del Canale di Sicilia.

La richiesta di aiuto era arrivata nel primo pomeriggio alla Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti da un telefono satellitare.

Sul punto indicato è stato inviato dapprima un ATR42 della Guardia Costiera italiana che ha individuato i migranti e successivamente un velivolo spagnolo dell'agenzia Frontex che è rimasto in zona fin quando due unità della Guardia Costiera italiana non hanno raggiunto il barcone.

I migranti sono stati inizialmente tratti in salvo da due motovedette della Guardia Costiera, CP326 di Roccella Jonica e CP323 di Siracusa, ed in seguito sono stati trasbordati su Nave Dattilo CP940.

Ora il convoglio delle unità della Guardia Costiera con a bordo i migranti sta facendo rotta verso le coste italiane e arriverà in giornata a Crotone.

Si tratta di siriani, eritrei, somali, etiopi, palestinesi e delle Comore. Il convoglio delle unità della Guardia costiera con a bordo i migranti arriverà in giornata a Crotone.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve