Tutte le notizie in breve

Claudio Salvagni, avvocato di Bossetti, oggi a Bergamo per la lettura della sentenza.

KEYSTONE/EPA ANSA/GIANPAOLO MAGNI

(sda-ats)

Il muratore Massimo Bossetti è stato condannato all'ergastolo dai giudici della Corte d'Assise di Bergamo per l'omicidio della tredicenne Yara Gambirasio avvenuto il 26 novembre del 2010.

Bossetti è stato anche assolto dall'accusa di calunnia "perché il fatto non sussiste" ai danni di un collega verso il quale, secondo l'accusa, avrebbe cercato di indirizzare le indagini. I giudici non hanno applicato l'isolamento diurno per sei mesi, unitamente all'ergastolo, come chiesto, invece, dal pm Letizia Ruggeri.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve