Tutte le notizie in breve

Il pagamento di una compensazione alla Russia da parte della Turchia per l'abbattimento del suo jet al confine con la Siria è "fuori discussione". Lo ha detto il premier di Ankara, Binali Yildirim, citato dall'agenzia statale Anadolu.

Solo ieri, però, parlando alla tv statale Trt, lo stesso Yildirim aveva affermato il contrario: "pagheremo una compensazione se sarà richiesto".

Lo stesso Yildirim ha poi minimizzato l'entità delle scuse presenti nella lettera inviata dal presidente Recep Tayyip Erdogan al suo presidente russo Vladimir Putin, sostenendo che Ankara ha solo "espresso dispiacere per l'incidente", ricordando anche che in Turchia è in corso un procedimento giudiziario contro il presunto assassino del pilota del jet russo.

Fonti della presidenza di Ankara, citate da Cnn Turk, hanno poi confermato la telefonata tra Erdogan e Putin per le 12:00 turche di domani, sostenendo che si tratterà di una chiamata di "ringraziamento" da parte del Cremlino per la lettera di Erdogan.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve