Tutte le notizie in breve

Johann Schneider-Ammann e la presidente Park Geun-hye

KEYSTONE/AP POOL AFP/JUNG YEON-JE

(sda-ats)

Il presidente della Confederazione Johann Schneider-Ammann e la presidente sudcoreana Park Geun-hye hanno firmato oggi a Seul una dichiarazione d'intenti per una più stretta interconnessione tra istituti di formazione e di ricerca dei due paesi.

L'intensificazione dei rapporti bilaterali in diversi campi è stato un altro dei temi affrontati durante la visita ufficiale del presidente nel paese asiatico. Park Geun-hye ha manifestato grande interesse anche per il modello elvetico di formazione professionale "duale" e ha auspicato maggiore collaborazione anche in quest'ambito essendo rimasta molto ben impressionata da quanto visto di persona nel corso del suo viaggio in Svizzera nel 2014.

Le relazioni economiche tra Svizzera e Corea del Sud sono da ritenersi buone, ma il commercio tra i due paesi andrebbe ulteriormente intensificato, hanno sottolineato Schneider-Ammann e Park. Il presidente della Confederazione ha annunciato che la Svizzera è interessata a rivedere l'accordo di libero scambio tra AELS e Corea del Sud per metterlo "al passo coi tempi", un auspicio condiviso dalla sua omologa. Dall'entrata in vigore dell'accordo, dieci anni fa, gli scambi economici sono cresciuti del 60%.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve