Tutte le notizie in breve

l'ex presidente Cristina Fernández de Kirchner

KEYSTONE/EPA EFE/DAVID FERNANDEZ

(sda-ats)

La giustizia argentina ha ritrovato 4,6 milioni di dollari in una delle cassette di sicurezza di Florencia Kirchner, figlia degli ex presidenti Nestor e Cristina Kirchner, in una banca di Buenos Aires.

La notizia ha rilanciato i sospetti sul modo in cui è cresciuto il patrimonio della famiglia presidenziale durante il suo decennio al governo.

L'apertura delle cassette di sicurezza, nella sede centrale del Banco Galicia, era stata richiesta dalla deputata Margarita Stolbizer (opposizione di centro-sinistra), che aveva denunciato alla magistratura "movimenti sospetti" sui conti in banca di Florencia Kirchner.

Cristina Kirchner ha reagito denunciando Stolbizer per diffamazione e calunnia, mentre sua figlia - 26 anni, studi di cinema a New York, una figlia nata nell'agosto scorso, separata dal padre della bambina - ha chiesto che le cassette fossero aperte "per porre fine a questo show mediatico".

Secondo i Kirchner, il ritrovamento dei dollari conferma la versione dei fatti presentata dall'ex presidente - che aveva indicato che quella somma si trovava nelle cassette di sicurezza - ma secondo Stolbizer la scoperta non fa che aumentare i sospetti sull'esistenza di ingenti tangenti pagate da imprenditori ai quali erano attribuiti importanti contratti pubblici, e in primis Lazaro Baez, il costruttore della Patagonia, molto vicino alla coppia presidenziale, ora in carcere con l'accusa di riciclaggio.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve