Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un 44enne svizzero è stato arrestato per aver appiccato sette incendi nella città di Lucerna. Lo ha riferito oggi in un comunicato la polizia cantonale. L'uomo, che ha subito confessato, è stato identificato grazie a un avviso di ricerca pubblicato il mese scorso.

Il piromane agiva di notte, dando fuoco a diversi oggetti lungo la strada, come cestini dei rifiuti, vecchi giornali e in alcuni casi incendiando anche delle automobili.

L'uomo, un abitante del canton Obvaldo, ha appiccato diversi incendi a partire da maggio 2015, causando danni per circa 13'000 franchi. Il 44enne ha subito confessato, dichiarando di aver agito per noia o sotto l'effetto dell'alcool. Nessuno è rimasto ferito.

SDA-ATS