Tutte le notizie in breve

Alcuni rappresentanti di Swissmedic e delle autorità sanitarie lucernesi hanno perquisito una clinica di Lucerna che offriva terapie a base di cellule staminali.

Un medico tedesco è sospettato di aver illegalmente effettuato nel 2012 iniezioni di preparati derivanti dal midollo osseo su bambini.

Tali iniezioni necessitano di un'autorizzazione, ha indicato all'ats il portavoce di Swissmedic Lukas Jaggi che ha così confermato quanto pubblicato oggi dalla SonntagsZeitung. Secondo il medico, la sua terapia non necessita tuttavia di alcun permesso speciale, ha affermato il suo avvocato a diversi media svizzerotedeschi.

Le autorità sanitarie di Lucerna hanno vietato nel 2015 al medico di portare avanti la sua terapia. Non è noto di quanti pazienti si sia occupato, né per quanto tempo. Nel 2016 il medico ha ritirato la sua registrazione all'albo professionale lucernese.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve