Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il candoidat oalle presidenziali francesi Emmanuel Macron

KEYSTONE/EPA/IAN LANGSDON

(sda-ats)

Dopo Marine Le Pen e François Fillon, anche l'altro candidato alle presidenziali francesi, Emmanuel Macron, ha criticato il comizio di Metz del ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu, ieri respinto dall'Olanda.

"In questi ultimi giorni - ha scritto Macron in un comunicato - il governo turco ha fatto affermazioni inaccettabili, mettendo in discussione in maniera grave i valori europei e i nostri partner più vicini, in particolare la Germania e l'Olanda. Non ci può essere alcuna debolezza di fronte a questi attacchi. Per questo condanno in modo fermo tali provocazioni. L'Unione europea deve reagire unita".

Sul controverso comizio di oggi, Macron ha osservato che "nel rispetto delle leggi della Repubblica, il nostro Paese non deve accettare sul suo territorio alcuna deriva o alcun attacco contro la nostra democrazia, i nostri alleati e nostri valori".

SDA-ATS