Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"L'alpinismo sta perdendo le sue emozioni, ovvero la sua anima. Oggigiorno l'alpinismo è uno sport, nel quale conta solo più il cronometro ed i follower che uno ha sui social media". Lo ha detto Reinhold Messner.

Lo scalatore ha presentato al suo Museo di Castel Firmiano alle porte di Bolzano, la sua nuova mostra temporanea sulla quarta dimensione della montagna.

"I racconti di Ulisse - ha aggiunto - sono sopravvissuti per 2.500 anni, passando di generazione in generazione, mentre le foto qui esposte tra 10 anni forse saranno già dimenticate". Il Re degli Ottomila ha confessato anche di essersi slacciato totalmente da pc e telefono satellitare. "Sto tornando lentamente a vivere come un uomo dell'età della pietra", ha ironizzato l'altoatesino.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS