Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le azioni di Micronas dovranno abbandonare la borsa svizzera il 25 ottobre. La decisione segue l'integrazione dell'impresa zurighese, che sviluppa e produce sensori per l'industria automobilistica ed elettronica, nella filiale elvetica della giapponese TDK.

Il gestore SIX Swiss Exchange ha approvato l'abbandono, informa un comunicato odierno di Micronas. Tuttavia gli azionisti di Micronas dovranno dare il loro consenso alla fusione durante l'assemblea generale straordinaria prevista giovedì prossimo.

In totale, il gigante nipponico detiene ora il 93,72% dei diritti di voto e del capitale azionario. TDK Magnetic Field Sensor aveva lanciato la sua offerta su Micronas a metà dicembre 2015 per un importo stimato a 214 milioni di franchi. Il gruppo giapponese aveva proposto 7,50 franchi per azione.

Nel 2015 Micronas impiegava circa 900 persone, in particolare nella sede operativa a Friburgo in Brisgovia. A Zurigo ha sede la holding.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS