Tutte le notizie in breve

Microsoft annuncia 1.850 esuberi nel settore della telefonia mobile.

KEYSTONE/AP/TED S. WARREN

(sda-ats)

La scure di Microsoft si abbatte su 1.850 posti di lavoro nel settore della produzione degli smartphone.

Lo ha annunciato la stessa azienda, sottolineando come circa 1.350 esuberi riguardano la Finlandia, dove il gigante di Redmont due anni fa aveva acquistato la Nokia.

La decisione dei tagli è legata alle difficoltà del settore della telefonia mobile di Microsoft con le vendite che non sono mai riuscite a decollare veramente. In una email ai dipendenti l'azienda parla di una decisione "incredibilmente difficile" e della necessità di essere più concentrati sullo sviluppo della componente hardware dei telefonini.

In seguito all'acquisizione di Nokia sono confluiti in Microsoft circa 25 mila lavoratori. Lo scorso anno la società fondata da Bill Gates ha già tagliato ben 7.800 posti di lavoro su un totale di circa 110 mila dipendenti.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve