Tutte le notizie in breve

Un volontario della Croce rossa che porta aiuti

KEYSTONE/TI-PRESS/PABLO GIANINAZZI

(sda-ats)

E' operativo da questa mattina a Como il centro di accoglienza per i migranti allestito per ospitare dignitosamente le persone che ormai da due mesi bivaccano alla stazione ferroviaria nella speranza di poter entrare in Svizzera.

Sono stati allestiti 50 camper che possono ospitare fino a sei abitanti ciascuno. Il centro, gestito dalla Croce Rossa, è dotato di mensa e lavanderia. Con l'attivazione della cucina, è terminata l'attività della mensa che, grazie alla Caritas e a centinaia di volontari ha consentito di sfamare i migranti in questi due mesi.

Oggi nella struttura ci sono una ventina di stranieri, soprattutto donne accompagnate dalla Caritas. La maggior parte degli immigrati in stazione ha ribadito di non volersi trasferire nel centro, che dista circa un chilometro.

La situazione oggi era quindi la solita, con bivacchi e tende. Le autorità, prefettura e forze dell'ordine, hanno ribadito che tale situazione non sarà più tollerata, adesso che c'è a disposizione una soluzione alternativa. Per ora comunque non è previsto uno sgombero vero e proprio.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve