Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La procura di Fulda, in Assia, intende avviare indagini preliminari per favoreggiamento di ingresso illegale nei confronti deputato del partito di sinistra Linke, Dieter Dehm. Lo ha reso noto la stessa procura.

Dehm aveva ammesso due settimane fa di aver portato nascosto nel bagagliaio dell'auto un giovane africano dall'Italia alla Germania, attraverso la Svizzera. Il viaggio era avvenuto ad agosto.

A causa dell'immunità parlamentare di Dehm, la procura ha informato il presidente del Bundestag, ha detto oggi un portavoce: se questi non porrà ostacoli entro martedì, le indagini preliminari potrebbero partire già questa settimana. Qualora gli inquirenti dovessero ottenere elementi concreti per formulare un'accusa, sarà il Bundestag a dover decidere con un voto se revocare l'immunità parlamentare.

Dehm, nel frattempo, ha dichiarato di non provare alcun rimorso per il suo gesto: "Lo rifarei in ogni momento", ha detto ai giornalisti. Una volta giunto in Germania, il deputato della Linke consegnò il giovane migrante a un gruppo di volontari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS