Tutte le notizie in breve

Migranti in coda alla frontiera ungherese

Keystone/EPA/EDVARD MOLNAR

(sda-ats)

Una rete di trafficanti di migranti, composta da 25 persone, soprattutto russi di origine cecena, è stata smantellata in Austria e delle autorità di Budapest , col contributo di Europol.

Lo si legge in una nota dell'Ufficio di Polizia Europeo, l'agenzia anticrimine dell'Ue.

Al centro dell'organizzazione c'era un facilitatore siriano, in contatto permanente con gli autisti e i reclutatori nei campi profughi magiari. Il costo di un passaggio dall'Ungheria a Vienna era di 300 euro, mentre dall'Ungheria alla Germania tra i 700 e gli 800 euro.

Si sospetta che siano stati 200 i migranti che si sono avvalsi dei 'servizi' del network, soprattutto afghani, iraniani, iracheni, e siriani.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve