Tutte le notizie in breve

Ignorando di fatto appelli urgenti alla clemenza giunti nelle settimane scorse dall'Onu e dalla Ue, le autorità di Hamas hanno ordinato la scorsa notte la esecuzione di tre condanne a morte in una prigione di Gaza.

Tutti e tre i reclusi (di cui non è stata pubblicata l' identità) erano stati giudicati colpevoli di omicidio. Due sono stati impiccati, mentre il terzo - che era inquadrato nelle forze di sicurezza di Hamas - è stato ucciso con un colpo di pistola.

La imminenza di queste esecuzioni era stata preannunciata di recente dal leader locale di Hamas, Ismail Haniyeh, e pubblicamente approvata dai parlamentari di Hamas della striscia di Gaza. In carcere restano intanto altri dieci reclusi condannati a morte.

Secondo la stampa locale, queste esecuzioni rientrano negli sforzi di Hamas di combattere una ondata di criminalità che semina la paura nella popolazione.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve