Morta tartaruga che aveva ingoiato 915 monetine


 Tutte le notizie in breve

Non ce l'ha fatta.

KEYSTONE/AP/SAKCHAI LALIT

(sda-ats)

Una tartaruga marina di 25 anni che aveva ingoiato quasi un migliaio di monetine lanciate dai turisti in cerca di buona fortuna è morta oggi in Thailandia, due settimane dopo l'operazione con cui i veterinari avevano rimosso le monete dallo stomaco dell'animale.

La causa del decesso, secondo l'équipe dell'università Chulalongkorn di Bangkok, è stata l'avvelenamento del sangue causato dai cinque chili di metallo ingoiato. Una seconda operazione si era resa necessaria tre giorni fa per dei problemi all'intestino, ma la tartaruga non si è mai risvegliata ed è morta questa mattina.

Il caso della tartaruga - soprannominata "Bank" - ha commosso la Thailandia, scatenando polemiche sugli effetti distruttivi del turismo sulla natura. L'animale viveva in un laghetto pubblico nella provincia di Chonburi, 175 chilometri a est di Bangkok. Il peso delle 915 monetine ingoiate aveva causato una crepa nel guscio dell'animale.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve