Tutte le notizie in breve

Rallenta la crescita della popolazione in Svizzera

KEYSTONE/LAURENT GILLIERON

(sda-ats)

A fine 2015 la popolazione svizzera era di 8'327'100 persone, di cui oltre 2 milioni straniere. Dall'anno prima c'è quindi stato un incremento dell'1,1%: un aumento inferiore rispetto al 2013 (+1,3%) e al 2014 (+1,2%). Uri è l'unico cantone senza crescita.

Lo riferisce oggi l'Ufficio federale di statistica (UST), precisando che l'aumento demografico risulta prevalentemente dall'apporto del saldo migratorio. Però, contrariamente a numerosi Paesi dell'Unione europea (UE), alla crescita della popolazione in Svizzera contribuisce anche l'incremento naturale, ossia la differenza tra nascite e decessi.

In alcuni Paesi, come Germania, Grecia, Italia e Portogallo, muoiono infatti più persone di quante ne nascano.

Dai dati definitivi della statistica della popolazione e delle economie domestiche risulta poi che nove Cantoni hanno registrato un'evoluzione demografica superiore o uguale alla media. Spiccano gli aumenti di Zugo (+1,7%), Vaud (+1,6%) e Ginevra (+1,5%). Neuchâtel e Grigioni hanno avuto la progressione più moderata (+0,4%). Uri è l'unico Cantone in cui la popolazione è diminuita.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve