Tutte le notizie in breve

È uno dei sette fermati ieri a Nizza la persona su cui le autorità italiane stanno effettuando verifiche, dopo aver ricevuto una segnalazione dalla Francia.

Si tratta di un tunisino che, secondo quanto si apprende, avrebbe lavorato anni fa in Puglia. L'uomo faceva parte della rete di contatti di Mohamed Lahouaiej Bouhlel, l'attentatore alla guida del camion che ha fatto strage sulla Promenade des Anglais.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve