Tutte le notizie in breve

La zona è soggetta a scoscendimenti. Nella foto un'immagine del 2009.

KEYSTONE/URS FLUEELER

(sda-ats)

Una scarica di sassi ha danneggiato oggi un camion e diverse automobili che si trovavano sul parcheggio di un ristorante lungo una strada nel comune nidvaldese di Stansstad. Nessuno è rimasto ferito. La strada rimarrà chiusa al traffico fino a domani alle 17.00.

Una decina di grosse pietre, pesanti tra i 50 e i 100 chili - in tutto circa 1,5 metri cubi di roccia - si sono staccate verso le 10.30 dal ripido pendio sovrastante la Kehrsitenstrasse che costeggia il lago dei Quattro Cantoni e sono arrivate fin sulla carreggiata, colpendo i veicoli sull'attiguo parcheggio, ha detto all'ats il sindaco Beat Plüss.

Verso mezzogiorno c'è stato un altro franamento. Nel pomeriggio si è tenuto un sopralluogo da parte di geologi e forestali. I lavori di sgombero dureranno fino alla prima serata di domani. L'ammontare dei danni non è per il momento noto.

È stata una gran fortuna che i sassi, abbattutisi sulla strada vicino a un ristorante, non abbiano ferito nessuno, afferma Fritz Stauffer, capo dello stato maggiore comunale d'intervento. Secondo quest'ultimo all'origine del franamento sarebbero il temporale con grandine abbattutosi sulla zona a metà giugno e le precipitazioni degli scorsi giorni, che hanno mosso il terreno.

La Kehrsitenstrasse costeggia il lago dei Quattro Cantoni tra Stansstad e Kehrsiten, ai piedi del Bürgenstock. Il ripido pendio per lo più boscoso che la sovrasta è temuto come zona franosa. Tra le due località è stato istituito un servizio di battelli con partenze ogni mezzora. Per chi va a piedi il passaggio rimane aperto.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve