Tutte le notizie in breve

Primo trimestre in frenata per Oerlikon

KEYSTONE/GAETAN BALLY

(sda-ats)

Primo trimestre in frenata per OC Oerlikon: il conglomerato industriale con sede nel canton Svitto ha realizzato un fatturato di 592 milioni di franchi, in calo del 14% rispetto allo stesso periodo del 2015.

Al netto dell'influsso dei cambi la contrazione si è limitata al 2%.

Le nuove commesse sono scese del 15% a 588 milioni, mentre gli ordinativi in portafoglio si sono attestati a 420 milioni, con una flessione del 31%, indica il gruppo in un comunicato odierno. In calo (-35%) è anche l'utile operativo a livello Ebitda, con un relativo margine al 13,0% (17,2% nei primi tre mesi dell'anno scorso).

Per l'insieme dell'esercizio la direzione si mostra prudentemente ottimista e conferma gli obiettivi, che vertono su un giro d'affari compreso fra 2,3 e 2,5 miliardi e un margine Ebitda del 15%. L'azienda si aspetta un contesto economico globale difficile e difficoltà sui mercati chiave.

I risultati pubblicati oggi sono superiori alle previsioni degli analisti per quanto concerne a vendite e ordinativi, mentre sono inferiori in relazioni a Ebitda e relativo margine. La borsa ha reagito bene: in mattinata il titolo OC Oerlikon guadagnava circa l'1,5%, risultando leggermente più dinamico del resto del mercato.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve