Olanda: voti contati a mano contro rischio hacker


 Tutte le notizie in breve

Il ministro degli Interni Ronald Plasterk (foto d'archivio).

Keystone/EPA/MARTIJN BEEKMAN

(sda-ats)

Alle elezioni politiche olandesi del 15 marzo i voti saranno contati tutti a mano, per evitare il rischio di hackeraggio del sistema informatico utilizzato negli ultimi otto anni.

Lo ha reso noto il ministro degli Interni Ronald Plasterk, secondo quanto riportano i media olandesi.

"Non ci deve essere la minima ombra di dubbio sui risultati - ha detto -. Ora ci sono indicazioni internazionali che la Russia potrebbe essere interessata al processo elettorale, dobbiamo tornare alla cara vecchia carta".

Il parlamento olandese, ieri, ha anche rigettato una richiesta di iniziativa popolare di indagare sulle ragioni perché il Paese ha aderito all'euro. La richiesta era stata presentata da 45 mila cittadini.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve